Archivi per la categoria ‘Biologico’

Raccolta delle olive 2017.

Certificato di eccellenza!

Print_Logo_COE2016_it

Roberto Vecchioni ospite a I MORI.

IMG_3192

Quest’anno olio di ottima qualità!

12240151_10201249459954227_174464015357068649_n12196355_10201249460074230_4955661366730405177_n  12240129_10201249460194233_2688164584107350518_n12239747_10201249460554242_308286100941325625_n12243343_10201249460874250_9105883086176072648_n   12243148_10201249460354237_7928753557694184317_n12208834_10201249461074255_3384610970009040748_n

Vendemmia 2015 ottime uve che promettono bene per un buon Verdicchio e Rosso Conero!

20150919_11061720150919_110629

20150919_101916

 

 

 

 

 

 

https://www.facebook.com/imori

 


 

 

Nuova AREA BENESSERE con piscina, idroterapia, nuoto controcorrente, idromassaggio con aromaterapia e cromoterapia, macchine fitness di ultima generazione!

Piscina I Mori

Nuovi appartamenti con angolo cottura ad induzione, frigo, forno, lavabo, lavatrice, tre ambienti: bagno, cucina, camera, due tv lcd, wi-fi, climatizzatore autonomo, 50 mq. 4/5 posti letto.

cucina2282p_696e4b36 slide4_6e7ce235 camera2259p_00841c39 camera2264p_0f5007e9 Conero San Vicino IMG_2269

La “perna” (pasta sfoglia) di nonna Lionetta!

10639508_4617126121849_4842804121052116898_n 1532040_4617125881843_6852501410086991054_n 10455437_4617126681863_8368748913337778499_n 10569084_4617126441857_3227390881626525500_n

Sinergia per la qualità del salame “Sale e Pepe”

Non capita spesso, specie nelle Marche, che due aziende si associno per fare sinergia. E nel settore dell’agroalimentare non succede quasi mai. Ed invece il “miracolo” si è verificato e tra due aziende che non vogliono conquistare il mercato (perché già ce l’hanno più che a sufficienza) ma perché essendo già ai massimi livelli vogliono raggiungere l’eccellenza. E questo non solo fa loro molto onore ma sicuramente sarà anche un valido esempio da imitare per altre realtà. Stiamo parlando della “Salumeria dell’Abbazia” il cui salame lardellato (che il titolare dell’azienda, Lucaioli ha chiamato “Sale e Pepe”) ha conquistato il simbolo delle “tre fette” nella guida del Gambero Rosso dedicata ai salumi d’Italia, e dell’agriturismo “I Mori” di Cingoli sito in splendida posizione panoramica in un casolare in pietra ristrutturato in bioedilizia con materiali naturali e, tutto intorno, un terreno in cui si pratica l’agricoltura biologica. E’ successo così che il Lucaioli si sia innamorato della cantina dell’agriturismo, anch’essa ristrutturata in bioedilizia, in alta collina, dove le proprietà dell’aria sono ideali per l’affinatura dei salumi, in un luogo sano e incontaminato. D’intesa con il titolare de “I Mori”, Pacifico Berrè, il Lucaioli ha portato i suoi salami lardellati a stagionare nella cantina dell’agriturismo e sono ormai giunti quasi a completa stagionatura. Lo scopo è quello di conquistare per il prodotto “Sale e pepe”, dopo il riconoscimento delle prestigiose “tre fette”, il titolo di “eccellente”. Una prima prova è stata già fatta con l‘intervento di esperti, giornalisti, titolari di salumerie, estimatori, ed è stata più che positiva. Ma la stagionatura sarà completata solo a primavera e solo allora sapremo se “Sale e pepe” avrà raggiunto l’eccellenza. Va detto che, a parte la stagionatura che avviene in maniera assolutamente naturale, la materia prima proviene dalle carni di un suino della razza “mora romagnola” che è di altissima qualità, allevata biologicamente. Persino il prosciutto finisce tra le carni macinate per creare questo pregiato salame lardellato. La prima prova, effettuata ovviamente nell’agriturismo “I Mori”, non ha riguardato soltanto il salume “Sale e pepe” ma tutti gli insaccati della “salumeria dell’Abbazia”. Si è avuta così la dimostrazione che si tratta di una produzione di nicchia di altissima qualità, capace di soddisfare i palati più esigenti, ma anche di arricchire tutti i classici piatti della cucina marchigiana ottimamente preparati dallo staff di un agriturismo che, puntando sempre al meglio, ha f atto della qualità la sua bandiera. E proprio dalla qualità dipende il suo crescente successo.

Ugo Bellesi (ANSA)

L’Agriturismo I MORI presenta: “Sale e Pepe” della Salumeria dell’Abbazia.

Aspetto ruvido e tosto, faccia rubizza, con gli occhi di lardo che biancheggiano sull’incarnato, rosso vivo e compatto, picchiettato da lentiggini di pepe. Bella persistenza, struttura friabile, succosa e di buona masticabilità, lascia il palato pulito ed appagato: è il “lardellato” delle Marche, salame “tipo Fabriano”.

La Salumeria dell’Abbazia, del norcino di rango ed evoluto Pacifico Lucaioli, ne produce modeste quantità ma di altissima qualità. Il nome è “Sale & Pepe” per comunicare meglio la verità del prodotto, carni scelte senza additivi, senza conservanti ne coloranti. Un salume tipico, autentico e rustico, che la Salumeria dell’Abbazia ha scelto di staginare nella grotta dell’Agriturismo I MORI di Cingoli perché l’agriturismo si trova in collina dove le proprietà dell’aria sono ideali per la sua affinatura e il luogo è incontaminato, il casolare e la grotta sono stati ristrutturati in bioedilizia con materiali naturali, l’azienda agricola è biologica, la stagionatuta avviene in un luogo sano ed incontaminato che lo rende ancor più prezioso e speciale.

Sale & Pepe ha ottenuto le “tre fette” dal Gamberorosso, un prestigioso riconoscimento.

Il 6 Aprile 2014 alle ore 12,00 presso l’Agriturismo I MORI ci sarà la presentazione agli ospiti, alla stampa e ad esperti di enogastronomia, dell’ultima produzione pronta per la primavera, con degustazione finale.

Con l’occasione l’Agriturismo I MORI ha preparato un’offerta soggiorno che comprende anche la degustazione del “Sale & Pepe”.

Info e prenotazioni: info@imori.net – 3201541301 – www.imori.net 

 

Cerca
Categorie